Ti auguro di camminare. Di avere mente libera, cuore pieno e gambe stanche

dicembre 23, 2019 28 Di Alex Vigliani

Se puoi farlo. camminare è il più grande regalo che puoi farti.
Se può farlo, convincere qualcuno a camminare è il più grande regalo che puoi fare.

Camminare. Lo hai sempre fatto, da quel primo momento in cui hai perso l’equilibrio e hai conquistato lo spazio intorno a te aprendo le mani verso il futuro. E poi. E poi ti sei fermato. La voglia di scoperta si è arenata davanti a una televisione, a un lavoro, all’abitudine sedentaria che tutto si prende e niente lascia.
Il tempo corre. Il mondo è fermo. Se prendi il tuo ritmo scoprirai tutto quello che hai lasciato indietro, inoltrandoti tra sentieri sconosciuti e strade in riscoperta. Il fiatone dell’inizio verrà meno, certo avrai sempre le gambe stanche, questo te lo garantisco. Ma sarai sempre capace di andare lontano.
Con il tuo passo, con i tuoi tempi, godendoti ogni respiro come mai hai fatto.
E il sole avrà raggi più caldi, la pioggia sarà piacevole e non fuggirai. E sentirai gli odori e ogni cosa avrà un nome. Sarà seta l’erba sotto le tue mani e musica il fogliame sotto i tuoi passi. A darti ritmo, ad accompagnarti verso quella rivoluzione dell’Io che è semplice revolvere: tornare indietro ai tuoi tempi, ai tuoi passi, a quelle mani aperte al futuro mentre guadagnavi con fatica il tuo primo passo con il piglio dell’equilibrista.

Ti auguro di camminare.
Ti auguro di farlo ancora.
Ti auguro di sognare.